Benvenuti nel Blog di Claudio Martinotti Doria, blogger dal 1996


"Non nobis Domine, non nobis, sed nomini Tuo da gloriam", motto dell'Ordine dei Cavalieri Templari, Pauperes commilitones Christi templique Salomonis

"Ciò che insegui ti sfugge, ciò cui sfuggi ti insegue" (aneddotica orientale, paragonabile alla nostra "chi ha pane non ha denti e chi ha denti non ha pane")

"Quello che mi ha sorpreso di più negli uomini dell'Occidente è che perdono la salute per fare soldi. E poi perdono i soldi per recuperare la salute. Pensano tanto al futuro che dimenticano di vivere il presente in tale maniera che non riescono a vivere nè il presente nè il futuro. Sono come se non dovessero morire mai e muoiono come se non avessero mai vissuto."
(Dalai Lama)

"A l'è mei mangè pan e siuli, putòst che vendsi a quaicadun" (Primo Doria, detto "il Principe")

"Prima ti ignorano, poi ti deridono, poi ti combattono. Poi vinci." Mahatma Gandhi

L'Italia non è una nazione ma un continente in miniatura con una straordinaria biodiversità e pluralità antropologica (Claudio Martinotti Doria)

Il proprio punto di vista, spesso è una visuale parziale e sfocata di un pertugio che da su un vicolo dove girano una fiction ... Molti credono sia la realtà ed i più motivati si mettono pure ad insegnare qualche tecnica per meglio osservare dal pertugio (Claudio Martinotti Doria)

Lo scopo primario della vita è semplicemente di sperimentare l'amore in tutte le sue molteplici modalità di manifestazione e di evolverci spiritualmente come individui e collettivamente (È “l'Amor che move il sole e le altre stelle”, scriveva Dante Alighieri, "un'unica Forza unisce infiniti mondi e li rende vivi", scriveva Giordano Bruno. )

La leadership politica occidentale è talmente poco dotata intellettualmente, culturalmente e spiritualmente, priva di qualsiasi perspicacia e lungimiranza, che finirà per portarci alla rovina, ponendo fine alla nostra civiltà. Claudio Martinotti Doria

PER CONTATTI: claudio@gc-colibri.com

Se preferite comunicare telefonicamente potete inviare un sms al 3485243182 lasciando il proprio recapito telefonico (fisso o mobile) per essere richiamati. Non rispondo al cellulare ai numeri sconosciuti per evitare le proposte commerciali sempre più assillanti

Questo blog ha adottato Creative Commons

Licenza Creative Commons
Blog personale by Claudio Martinotti Doria is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.
Based on a work at www.cavalieredimonferrato.it.
Permissions beyond the scope of this license may be available at www.cavalieredimonferrato.it.

COME SOSTENERE LA MIA PERSEVERANTE ATTIVITA' DI VOLONTARIATO. Se avete apprezzato l’impegno e l’originalità dei miei articoli ritenendo che la mia attività divulgativa meriti un sostegno, appena avrete l’opportunità di farlo dedicate qualche minuto e qualche euro per sostenerla, tenendo presente che non ho entrate pubblicitarie e nessuno sponsor (condizione necessaria per mantenersi indipendenti) ed inoltre sono una vittima della riforma previdenziale della Fornero e la mia pensione è stata rinviata al 2024, ed è giusto che lo sappiate fin da adesso che l’importo che mi sarà erogato sarà minimo. Potrete contribuire con una donazione tramite PayPal all’account claudio@gc-colibri.com oppure a questo link: https://www.paypal.com/cgi-bin/webscr?cmd=_donations&business=Z2M2PAF4N76V6&lc=IT&item_name=Claudio%20Martinotti%20Doria&currency_code=EUR&bn=PP%2dDonationsBF%3abtn_donateCC_LG%2egif%3aNonHosted

Se non siete registrati a Paypal potete effettuare un bonifico bancario all’IBAN IT42M0303222600010000002011 (Credem, filiale di Casale Monferrato)

You can make a donation using PayPal account claudio@gc-colibri.com or at this link: https://www.paypal.com/cgi-bin/webscr?cmd=_donations&business=Z2M2PAF4N76V6&lc=IT&item_name=Claudio%20Martinotti%20Doria&currency_code=EUR&bn=PP%2dDonationsBF%3abtn_donateCC_LG%2egif%3aNonHosted





Patriă Montisferrati

Patriă Montisferrati
Cliccando sullo stemma del Monferrato potrete seguire su Casale News la rubrica di Storia Locale "Patriă Montisferrati", curata da Claudio Martinotti Doria in collaborazione con Manfredi Lanza, discendente aleramico del marchesi del Vasto - Busca - Lancia, principi di Trabia

Come valorizzare il Monferrato Storico

La Storia, così come il territorio e le sue genti che l’hanno vissuta e ne sono spesso ignoti ed anonimi protagonisti, meritano il massimo rispetto, occorre pertanto accostarsi ad essa con umiltà e desiderio di apprendere e servire. In questo caso si tratta di servire il Monferrato, come priorità rispetto a qualsiasi altra istanza (personale o di campanile), riconoscendo il valore di chi ci ha preceduti e di coloro che hanno contribuito a valorizzarlo, coinvolgendo senza preclusioni tutte le comunità insediate sul territorio del Monferrato Storico, affinché ognuna faccia la sua parte con una visione d’insieme ed un’unica coesa identità storico-culturale condivisa. Se ci si limita a piccole porzioni del Monferrato, per quanto significative, si è perdenti e dispersivi in partenza.

Sarà un percorso lungo e lento ma è l’unico percorribile se si vuole agire veramente per favorire il Monferrato Storico e proporlo con successo come un’unica entità territoriale turistico culturale ed economica …

Siamo ormai alla fine dei giochi, il debito italiano non è più ripagabile ...

Endgame !

Game Over l'ha gia' usato Emilio Tomasini....

Endgame !
Siamo a Giovedi’. Almeno qui, nell’Emisfero Australe. Il 10 anni Italiano rende il 6.39% e il 10 anni Spagnolo il 7.28% lo spread ha aperto a 545 prima di ripiegare..eppure..eppure.
Qualcosa sta cambiando…nel cosiddetto “indice della paura”..non c’e’ paura. L’indice VIX ieri ha chiuso a 19.34 di nuovo sotto a quello che una pletora di modelli indica come il suo “fair value” di circa 20 ( concetto a cui sono contrario…ma e’ un altro discorso.).
La posizione tecnica dell’ euro e’ ipervenduta, qui, e dovesse rompere al rialzo 1,23 contro US$, lo slancio fino a 1,25/1,27 potrebbe supportarlo, cosi’ come una forma di intervento della BCE potrebbe allungare il rimbalzo dell’azionario nel breve periodo.
Ma non fermare l’Endgame.
Egan-Jones, forse l’unica agenzia di rating senza conflitti di interesse , e che di solito anticipa le altre, ormai screditate e che viaggiano guidando con lo specchietto retrovisore, ha declassato il sovrano dell’Italia a CCC.  Il suo comunicato comincia cosi: “L'Italia con i suoi governi regionali ha bisogno di rifinanziare approssimativamente 183 miliardi di euro nel 2012 e 214 miliardi di euro nel 2013……………” Cercate il resto, e’ disponibile on-line.
La Regione Sicilia ritarda lo stipendio ai suoi deputati, cosa che, a giudicare dalle reazioni su FB e nella blogosfera, sta causando parecchia soddisfazione nel Paese, soprattutto per le reazioni stizzite e indignate dei suddetti parassiti, che ovviamente, essendo quelli che sono, il buonsenso di tacere e mantenere un basso profilo non ce l’hanno proprio.
L’ Europa si sta accorgendo che il ricatto di trascinare il pianeta intero nelle sue beghe di condominio, rischia di non funzionare, perche’ ormai esistono tendenze sia nel Fondo Monetario che nella FED , che cominciano a suggerire di agire in modo da “cauterizzare” una crisi finanziaria europea in modo che il costo ricada principalmente sull’Europa stessa.
Parliamoci chiaro, l’endgame, il gioco finale, e’ qui..non aspettatevi il crollo della civilta’, ma pesanti cambiamenti, imposti dalle circostanze…si.
Il tentativo di mettere la BCE con le spalle al muro, obbligandola a un vero QE all’ americana, con riacquisto di obbligazioni di Paesi in pericolo, fallira’. La Germania non acconsentira’ a nulla di quanto richiesto, a costo di andarsene lei dall’Euro. Oggi, I parametri di produttivita’ le consentirebbero di farlo…anche se le svalutazioni competitive riequilibrerebbero un po’, ma solo un po’ la situazione a breve. Il divario di competitivita’ rimarrebbe.
Le decisioni rimandate per sempre verranno prese…dalla cassa, se non dai politici. E’ abbastanza chiaro che Spagna e Italia dovranno arrivare a una qualche forma di ristrutturazione e invece di ritardare e negare, sarebbe piu’ produttivo e intelligente anticipare e togliere l’incertezza, sedersi al tavolo e dire la verita’ ai creditori…prendete , o lasciate. E lasciate sul campo quello che non prendete perche’ il debito, quando inesigibile, si cancella solo costringendo il creditore a smettere di sognare e prendere atto che parte del capitale se n’e’ andata, o che deve stare bloccato 15 anni all’1% in una carta non piu’ negoziabile.
Altri sogni e baloccamenti con l’Europa che non decide o che difende un euro non piu’ difendibile ( tranquilli, arrivera’ l’euro 2.0…bisogna solo elaborare cosa sara’ e posizionarsi di conseguenza) avranno solo un effetto cosmetico su quanto detto sopra, ad esempio, ulteriori fantomatici “Fondi di aiuto e stabilizzazione” trasformeranno i creditori illusi in creditori subordinati, con lo stesso identico effetto di una ristrutturazione, ad un costo maggiore per le popolazioni, piu’ lacrime e sangue.
I potentati e le sacche di privilegio non si lludano, pagheranno anche loro…e anche per loro sarebbe meglio schierarsi subito, e apparire come quelli che accettano sacrifici per il bene comune…prima che rotolino le teste.
Ma si sa, illudersi sull’intelligenza del potere e’ un esercizio futile.
Ma Pantalone, poi, andra’ pagato. Ripeto, apocalissi e crollo della societa’ civile? Non avverranno, ma rivolgimenti sociali, si. Nel 1815 si tento’ di richiudere la gabbia delle idee della Rivoluzione Francese e di Napoleone con la Restaurazione. Nel 1848 un vento di Rivoluzione contro tutte quelle stesse monarchie assolute si era esteso a tutta Europa. Tutte quelle che non accettarono rapidamente di concedere Carte Costituzionali furono abbattute e sostituite.
Oggi, la Storia cammina piu’ in fretta.

Nessun commento: