Benvenuti nel Blog di Claudio Martinotti Doria, blogger dal 1996


"Non nobis Domine, non nobis, sed nomini Tuo da gloriam", motto dell'Ordine dei Cavalieri Templari, Pauperes commilitones Christi templique Salomonis

"Ciò che insegui ti sfugge, ciò cui sfuggi ti insegue" (aneddotica orientale, paragonabile alla nostra "chi ha pane non ha denti e chi ha denti non ha pane")

"Quello che mi ha sorpreso di più negli uomini dell'Occidente è che perdono la salute per fare soldi. E poi perdono i soldi per recuperare la salute. Pensano tanto al futuro che dimenticano di vivere il presente in tale maniera che non riescono a vivere nè il presente nè il futuro. Sono come se non dovessero morire mai e muoiono come se non avessero mai vissuto."
(Dalai Lama)

"A l'è mei mangè pan e siuli, putòst che vendsi a quaicadun" (Primo Doria, detto "il Principe")

"Prima ti ignorano, poi ti deridono, poi ti combattono. Poi vinci." Mahatma Gandhi

L'Italia non è una nazione ma un continente in miniatura con una straordinaria biodiversità e pluralità antropologica (Claudio Martinotti Doria)

Il proprio punto di vista, spesso è una visuale parziale e sfocata di un pertugio che da su un vicolo dove girano una fiction ... Molti credono sia la realtà ed i più motivati si mettono pure ad insegnare qualche tecnica per meglio osservare dal pertugio (Claudio Martinotti Doria)

Lo scopo primario della vita è semplicemente di sperimentare l'amore in tutte le sue molteplici modalità di manifestazione e di evolverci spiritualmente come individui e collettivamente (È “l'Amor che move il sole e le altre stelle”, scriveva Dante Alighieri, "un'unica Forza unisce infiniti mondi e li rende vivi", scriveva Giordano Bruno. )

La leadership politica occidentale è talmente poco dotata intellettualmente, culturalmente e spiritualmente, priva di qualsiasi perspicacia e lungimiranza, che finirà per portarci alla rovina, ponendo fine alla nostra civiltà. Claudio Martinotti Doria

PER CONTATTI: claudio@gc-colibri.com

Se preferite comunicare telefonicamente potete inviare un sms al 3485243182 lasciando il proprio recapito telefonico (fisso o mobile) per essere richiamati. Non rispondo al cellulare ai numeri sconosciuti per evitare le proposte commerciali sempre più assillanti

Questo blog ha adottato Creative Commons

Licenza Creative Commons
Blog personale by Claudio Martinotti Doria is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.
Based on a work at www.cavalieredimonferrato.it.
Permissions beyond the scope of this license may be available at www.cavalieredimonferrato.it.


Patriă Montisferrati

Patriă Montisferrati
Cliccando sullo stemma del Monferrato potrete seguire su Casale News la rubrica di Storia Locale "Patriă Montisferrati", curata da Claudio Martinotti Doria in collaborazione con Manfredi Lanza, discendente aleramico del marchesi del Vasto - Busca - Lancia, principi di Trabia

Come valorizzare il Monferrato Storico

La Storia, così come il territorio e le sue genti che l’hanno vissuta e ne sono spesso ignoti ed anonimi protagonisti, meritano il massimo rispetto, occorre pertanto accostarsi ad essa con umiltà e desiderio di apprendere e servire. In questo caso si tratta di servire il Monferrato, come priorità rispetto a qualsiasi altra istanza (personale o di campanile), riconoscendo il valore di chi ci ha preceduti e di coloro che hanno contribuito a valorizzarlo, coinvolgendo senza preclusioni tutte le comunità insediate sul territorio del Monferrato Storico, affinché ognuna faccia la sua parte con una visione d’insieme ed un’unica coesa identità storico-culturale condivisa. Se ci si limita a piccole porzioni del Monferrato, per quanto significative, si è perdenti e dispersivi in partenza.

Sarà un percorso lungo e lento ma è l’unico percorribile se si vuole agire veramente per favorire il Monferrato Storico e proporlo con successo come un’unica entità territoriale turistico culturale ed economica …

In Inghilterra 4.700 contagi al concerto col Green Pass e in Vietnam sanitari vaccinati hanno carica virale 250 volte superiore ai non vaccinati

Festival della Cornovaglia | Tourisme Bretagne 

 Ormai sono alcuni mesi che sui media on line si possono leggere frequentemente notizie come quella da me riportata, dobbiamo pertanto ritenere che i governi dei vari paesi occidentali ne fossero a conoscenza e nonostante tutto alcuni hanno adottato e imposto il lasciapassare “sanitario”.

Alcuni paesi l’hanno già abolito per le proteste popolari e per la sua inefficacia, il nostro probabilmente è tra quelli che lo adotterebbe a vita, se non ci fossero proteste di piazza e anche tra le Forze dell’Ordine e le Forze Armate. Pertanto diventa evidente che il Green Pass è una misura politica socialmente discriminatoria, conflittuale e ricattatoria, ma forse è anche peggio di così, che sarebbe già molto grave. 

Potrebbe essere una scelta pianificata di diffusione dolosa dell’epidemia nelle varianti del SARS-CoV-2 in continua mutazione, convincendo i vaccinati, soprattutto i giovani e/o quelli maggiormente disinformati e manipolati, a ritenersi immune da ogni rischio di essere contagiato e di contagiare, trasformando ogni vaccinato in un potenziale untore. 

Del resto le parole del presidente Draghi nella conferenza stampa estiva sono state inequivocabili oltre che false e perseguibili penalmente, avendo associato il vaccinato alla salvezza assicurandolo che non si ammalerà e non contagerà mentre il non vaccinato è destinato a morire. In questo modo l’emergenza e la conseguente dittatura sanitaria secondo i desiderata “dragoniani” diverrebbe permanente, come il business di Big Pharma che produrrebbe sempre nuovi vaccini (inutili, costosi e dannosi) impedendo le cure che costerebbero delle bazzecole e guarirebbero in pochi giorni i malati da COVID-19.

Suggerirei a tutti, che siano vaccinati o non vaccinati, di rifiutarsi di prestarsi a questo gioco perverso, neppure come complici passivi, non è più tempo di astenersi o rimanere neutrali ma di prendere una posizione netta e di opporsi con determinazione all'oligarchia che ci governa, altrimenti la posizione ve la faranno prendere loro, e sarà a 90° …. Claudio

 

In Inghilterra 4.700 contagi al concerto col Green Pass e in Vietnam sanitari vaccinati che hanno alta carica virale

26-08-2021

Il Cambiamento

 

In Gran Bretagna 4700 persone sono risultate positive dopo il Boardmasters Festival, dove entravano solo vaccinati con doppia dose e successivo tampone, come scrive Francesca Naima su L'Indipendente online. Intanto, il giornalista Mazzucco menziona lo studio riportato sul The Defender secondo cui le persone vaccinate contengono nelle narici oltre duecento volte il carico virale del Covid 19, rispetto alle persone non vaccinate.